Principale > Papilloma

HPV 16 tipo nelle donne

I papillomavirus sono un gruppo di virus contenenti DNA che infettano le cellule epiteliali di organi e tessuti: la pelle, le membrane mucose.

contenuto:

Qual è il pericolo di HPV tipo 16 per le donne?

Una caratteristica dei papillomavirus è la capacità di indurre la formazione di vari tumori epiteliali.

Le forme di danno tissutale causate da HPV sono diverse. Asintomatico e sottile: cheratosi, displasia. Ci sono clinicamente pronunciate: verruche, papillomi, condilomi. La maggior parte sono assolutamente al sicuro. Senza trattamento, rimangono un difetto estetico per tutta la vita o scompaiono da soli (autoriparanti).

Ma a volte le lesioni benigne possono degenerare in tumori maligni - carcinomi.

  • Carcinoma o cancro epiteliale è un tumore maligno che si sviluppa dalle cellule epiteliali alterate di vari tessuti.

Oggi, è stato stabilito che l'infezione da papillomavirus umano è la principale causa di cancro cervicale. Nel carcinoma cervicale clinicamente espresso dell'HPV, nel 95-100% dei casi vengono rilevati alti rischi di oncogenicità.

Sono noti circa 100 sierotipi di papillomavirus. Circa 17 sono considerati oncogeni.

  • I gruppi a rischio più elevato includono i tipi di HPV: 16, 18, 31, 33, 35, 39, 45, 46, 51, 52, 56, 58, 59 e 68.
  • I virus a basso rischio rimangono i tipi di HPV: 6, 11, 42, 43, 44.
Per le donne, i tipi di HPV 16 e 18 sono particolarmente pericolosi: spesso causano il cancro cervicale.

L'HPV 16/18 rappresenta il 70% del cancro cervicale associato all'infezione da papillomavirus umano. Inoltre, il carcinoma a cellule squamose più comune è associato al tipo di HPV 16. Un raro cancro ghiandolare - con HPV di tipo 18.

Infezione con HPV tipo 16

La prevalenza dell'infezione da papillomavirus umano è estremamente elevata: il DNA di alcuni (talvolta diversi) tipi di HPV si riscontra in più dell'80% della popolazione adulta.

L'HPV mucosotropico, incluso il sierotipo 16, viene indicato come infezioni trasmesse sessualmente (STI). La probabilità di infezione attraverso il sangue, articoli per la casa, più insignificanti nell'aria.

Modalità di infezione del tipo HPV 16:

  • Percorso sessuale: contatto sessuale tradizionale, orale, non convenzionale con un partner infetto.
  • Intrauterina: infezione del feto da una madre infetta attraverso la placenta o il liquido amniotico.
  • Durante il parto: infezione del neonato quando passa attraverso il canale del parto della madre colpita da verruche.

Cosa succede dopo l'infezione con HPV tipo 16?

La stragrande maggioranza degli HPV infetti non è a conoscenza dell'incidente e non ha ulteriori complicazioni in futuro.

Inoltre, fino al 75% delle donne sessualmente attive nel corso della loro vita sono infettate con diversi tipi di HPV diverse volte. Tuttavia, in 2/3 delle donne, l'infezione attiva dopo qualche tempo viene espulsa parzialmente o completamente dal sistema immunitario.

I "resti" dei virus sono "preservati" in tessuti sensibili sotto forma di DNA di HPV e sono ereditati all'interno di un clone di cellule infette durante la vita del vettore. Al momento dell'indebolimento dell'immunità locale o generale, l'infezione da HPV latente "si sveglia", si ripresenta, si manifesta clinicamente.

Motivi per ridurre l'immunità all'HPV di tipo 16 nelle donne:

- gravidanza;
- cambiamenti legati all'invecchiamento associati all'invecchiamento;
- malattie acute, croniche ginecologiche, somatiche, infiammatorie, infettive;
- IST: clamidia, herpes genitale, CMVI, tricomoniasi, gonorrea, sifilide, HIV, ecc.
- squilibrio ormonale;
- neuroendocrino, disordini metabolici, obesità;
- operazioni, infortuni, aborti, parto difficile;
- stress cronico, esaurimento fisico;
- trattamento con farmaci citotossici e immunosoppressivi;
- Insolazione aggressiva, radiazioni ionizzanti, radioterapia;
- Fumo, alcolismo.

Un prolungato e improduttivo corso persistente di infezione da HPV è possibile solo in presenza di difetti immunitari.

Sintomi di tipo HPV 16 nelle donne

  • Infezione latente - nessun sintomo.

La presenza del virus può essere rilevata solo utilizzando moderne tecniche immunochimiche o molecolari-biologiche che determinano la presenza di antigeni o DNA dell'HPV nel corpo.

Nelle donne, anche il decorso asintomatico di HPV 16 può iniziare il cancro cervicale.

L'infezione da HPV persiste (si acuisce, poi si attenua), procede inosservata, sullo sfondo della vulvogenite cronica, dell'endocervicite, della pseudo-erosione cervicale. A volte il paziente è preoccupato per il bruciore, prurito nella zona genitale. Scariche vaginali anomale, fenomeni disurici sono possibili.

In strisci cervicali compaiono: coylocytes, leucociti, celle anormali; flora a volte patogena (la combinazione di infezione da HPV con altre infezioni sessualmente trasmissibili è del tutto naturale).

Quale dovrebbe essere una macchia dalla vagina in una donna sana in dettaglio nell'articolo: i leucociti elevati in una macchia in una donna - le ragioni.

Negli esemplari istologici della mucosa cervicale sono visibili alterazioni patologiche nella struttura dell'epitelio cervicale. Quando la trasformazione del tumore avviene displasia (neoplasia, CIN).

L'infezione da HPV nelle donne è la papillomatosi o il condiloma della vulva, della vagina, della cervice, dell'area anogenitale.

Come curare i condilomi, come appaiono le verruche anogenitali - leggi in dettaglio nell'articolo: Verruche con visiera.

Tipo di HPV e cancro cervicale

I papillomavirus ad alto rischio includono specifiche proteine ​​strutturali oncoproteine ​​E6 ed E9. Sono in grado di inattivare l'immunità intracellulare. Sono particolarmente numerosi nel tipo HPV 16. Provocando l'instabilità genetica, le oncoproteine ​​dell'HPV 16 iniziano la mutazione cellulare, lo sviluppo della neoplasia intraepiteliale e il cancro cervicale.

La displasia cervicale o neoplasia intraepiteliale cervicale (CIN / CIN) è una violazione della struttura degli strati epiteliali della mucosa cervicale. Il processo patologico è causato dalla riproduzione anormale (proliferazione) di cellule HPV atipiche e trasformate.

La displasia cervicale è una manifestazione precoce dell'infezione da papillomavirus umano causata da HPV 16 e 18 tipi.

La displasia moderata e grave (CIN 2-3) è una condizione precancerosa. Senza trattamento dall'età di 40-49 anni sullo sfondo dei cambiamenti senili nell'immunità, può malignarsi nel cancro clinicamente pronunciato (invasivo). La degenerazione maligna progredisce molto lentamente nel corso degli anni.

Rilevamento tempestivo e trattamento adeguato di CIN impedisce completamente lo sviluppo del cancro cervicale.

Questo è il motivo per cui ogni sex worker dovrebbe fare una diagnosi di screening di routine dell'HPV e fare uno striscio per l'oncocitologia (test PAP).

Diagnosi del DNA di HPV tipo 16 nelle donne

Il materiale per questo studio sono: striscio vaginale o raschiamento cervicale.

Esistono due metodi molecolari principali per il rilevamento e la verifica dei sierotipi HPV:

1. PCR - metodo di reazione a catena della polimerasi.

Consente di trovare un tipo specifico di HPV nel materiale di prova. Il test PCR è altamente sensibile. Rivela anche la quantità minima di materiale genetico virale.
Ma!
Secondo i suoi risultati, è difficile distinguere il processo di infezione attiva dallo stato di portatore HPV latente e sicuro.

Interpretazione dei risultati del test PCR per i tipi di HPV 16/18 oncogeni

Tipo di HPV 16: il pericolo della malattia e i metodi di trattamento

Nonostante il fatto che ci siano più di 100 tipi di papillomavirus, il più delle volte, parlando di questa malattia, i medici prestano attenzione a forme pericolose di infezione. L'Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che l'HPV di tipo 16 nelle donne causa il cancro cervicale - il 70% dei pazienti con questa diagnosi aveva un virus nel sangue. Come sbarazzarsi della malattia e cosa fare se i test mostrano un risultato positivo per la presenza di infezione?

Sintomi di HPV

Cos'è l'HPV e come si manifesta la malattia? La presenza di papillomavirus umano, secondo la ricerca medica, è stata trovata in quasi l'80% della popolazione. Inoltre, non tutti i portatori soffre di papillomi - manifestazioni della malattia. Ad esempio, l'HPV 16 negli uomini si manifesta solo nel 5-7% dei casi. Ciò è dovuto al fatto che un sistema immunitario sano è in grado di sopprimere l'attività del virus e semplicemente non può causare escrescenze. I fattori di rischio per i papillomi sono:

  • Debolezza generale del corpo
  • Dieta scorretta con carenza di vitamine.
  • Cattive abitudini
  • Raffreddori frequenti
  • Il diabete mellito.
  • HIV e altri tipi di immunodeficienze.
  • Interruzioni ormonali, malattie del sistema endocrino.
  • Malattie autoimmuni

Se parliamo delle manifestazioni di HPV tipo 16 nelle donne, quindi ulteriori fattori di rischio sono:

  • Inizio precoce dell'attività sessuale.
  • Infezione con malattie veneree.
  • L'aborto.
  • Malattie ginecologiche.

Il papillomavirus umano di tipo 16 può verificarsi ovunque sulla pelle e sulle mucose, ma nella maggior parte dei casi colpisce i genitali. Questo tipo è caratterizzato dalla formazione di papillomi piatti, spesso simili a grandi eruzioni con una successione di placche compattate. I medici chiamano questa malattia "papulosi bovinoide". Si manifesta sulla pelle delle cosce, sui genitali esterni, nell'area dell'ano. Tali eruzioni cutanee sono facili da notare e, pertanto, i pazienti richiedono cure mediche in tempo.

Il più grande pericolo in ginecologia è il danno di tipo 16 HPV agli organi genitali interni, in particolare il canale cervicale. In questo caso, la donna potrebbe non essere consapevole della presenza della malattia e del suo sviluppo nel corso degli anni. I maggiori rischi di malattia trascurata sono tra coloro che non riescono a sottoporsi a un controllo di routine presso un ginecologo.

I sintomi dell'HPV tipo 16 non compaiono solo sui genitali. Papillomi piatti caratteristici crescono sui palmi, i gomiti, influenzano la mucosa della bocca e della gola. Insieme a eruzioni cutanee piatte negli esseri umani, possono comparire altri tipi di papillomavirus: le verruche genitali.

Modi di infezione

Come posso ottenere il papillomavirus? La trasmissione di tutti i tipi di virus papilloma avviene da persona a persona, meno spesso attraverso oggetti di uso quotidiano. Una caratteristica tipica dell'HPV 16 è che viene trasmessa nell'80-95% dei casi attraverso il contatto sessuale - il partner sessuale diventa la principale fonte del virus. Pertanto, le eruzioni cutanee nell'area genitale sono caratteristiche della malattia. Il Papillomavirus 16 è un'infezione altamente contagiosa che può essere trasmessa da una persona infetta nel 60% dei casi. Fattori di rischio che aumentano la probabilità di infezione:

  • Rapporto sessuale non protetto
  • 5 o più partner sessuali.
  • Inizio precoce dell'attività sessuale.
  • Malattie concomitanti degli organi genitali. Particolarmente critico in ginecologia, poiché anche le malattie minori cambiano la microflora vaginale e rendono meno protette le mucose.

È estremamente raro che si infetti l'HPV tipo 16 attraverso articoli per la casa, prodotti per l'igiene personale. L'infezione del neonato può verificarsi durante il parto, quando il bambino passa il canale del parto, sul quale si trovano i papillomi. Va notato che il corpo femminile durante la gravidanza si indebolisce significativamente e ciò può anche provocare la crescita di papillomi. In questo caso, il trattamento del virus deve essere iniziato nel 1 ° trimestre, quindi la sua attività può essere soppressa e non rappresenta un pericolo per il nascituro. Poiché l'infezione viene trasmessa attraverso il contatto con il papilloma, è consigliabile rimuovere il tumore prima della gravidanza.

Perché devo diagnosticare il papillomavirus

Come già accennato, le manifestazioni di papillomavirus non sono sempre visibili. Questo è particolarmente importante per le donne in cui il virus può svilupparsi nella vagina e sulla cervice. Il corpo maschile è solitamente più resistente alle malattie, quindi l'infezione è generalmente raramente manifestata da papillomi. Di conseguenza, le persone potrebbero non essere consapevoli della presenza di una malattia pericolosa. Quando inizia a manifestarsi con sintomi gravi, viene diagnosticato un neoplasma maligno.

Papilloma tipo 16 è pericoloso principalmente per le donne perché provoca lo sviluppo del cancro cervicale. Pertanto, l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda lo screening una volta ogni 2 anni. In ginecologia, tale diagnosi include:

  • Esame da un medico.
  • Colposcopia (esame dello stato della cervice).
  • Il Pap test (Pap test) è un'analisi che il medico preleva dal canale cervicale.
  • Esame del sangue (diagnosi PCR).
  • Virus del DNA (raschiamento della mucosa cervicale).

Se il virus viene confermato, anche il partner sessuale deve sottoporsi a tutti gli esami necessari.

La diagnosi di HPV tipo 16 negli uomini include un esame esterno da parte di un urologo e un esame del sangue che aiuta a determinare il genotipo del virus. Tali esami non sono inclusi nel numero di diagnosi obbligatorie, tuttavia, i medici raccomandano di prenderli almeno una volta ogni 5 anni.

Negli ultimi 6 anni, il numero di persone infette è aumentato di 10 volte, poiché l'HPV 16 è trasmesso abbastanza facilmente. Pertanto, l'importanza dello screening è difficile da sovrastimare: è una diagnosi regolare che consente di rilevare l'infezione nella fase iniziale e prevenire lo sviluppo del cancro.

Modi per trattare l'HPV-16

Una persona malata, in cui sono stati trovati papillomi e un tipo di virus ad alto rischio oncogenico, deve necessariamente sottoporsi a trattamento. Prima di tutto, le neoplasie devono essere esaminate - una biopsia viene portata al paziente. L'esame istologico identificherà il tipo di cellule del papillomavirus, mostrerà se il processo oncologico è iniziato. Nel caso in cui la neoplasia sia benigna, il trattamento consiste nei seguenti passaggi:

  • In ginecologia a lesioni genitali interne - eliminando processi infiammatori recupero microflora, trattamento delle MST.
  • La rimozione chirurgica dei papillomi (neoplasie causate da HPV tipo 16 devono essere eliminate).
  • Trattamento farmacologico finalizzato al rafforzamento del sistema immunitario.

HPV tipo 16 in uomini e donne in presenza di papillomi trattati con tali operazioni: criochirurgia, ablazione laser, chirurgia onda, escissione con un bisturi. Il metodo è selezionato in base allo stadio, alla prevalenza e alla posizione dei papillomi. I papillomi del 16 ° tipo, di norma, sono piatti, quindi, quando vengono rimossi, viene catturato il tessuto sano successivo e la guarigione richiede più tempo rispetto alla resezione delle verruche genitali.

Farmaci per rafforzare il sistema immunitario, che sono prescritti per il papillomavirus di tipo 16, devi seguire un corso completo. Questo stadio non è meno importante della rimozione dei tumori. Le medicine aiutano a evitare il ripetersi della malattia. Più spesso, i medici prescrivono farmaci come Interferone, Groprinosina, Cycloferon.

Cosa fare se viene rilevato un cancro

HPV tipo 16 interagisce con il DNA di cellule umane e capace di cambiare il codice genetico - in questa fase è l'inizio del processo di cancro. Le donne sono diagnosticate con displasia cervicale. In questa condizione, il paziente guarisce ginecologo, ma la donna può essere messo su record con un oncologo per prevenire lo sviluppo della malattia.

Se la displasia non viene curata, il neoplasma rinasce in uno maligno. Questa fase coinvolge la terapia completa nel reparto di oncologia. Una persona dovrà passare:

  • La chemioterapia.
  • Chirurgia (compresa la rimozione di metastasi in altri organi).
  • Radioterapia

Allo stadio 1 del carcinoma cervicale, il recupero è possibile al 78,1%, e allo stadio 4 solo il 7,8%. Pertanto, se il papilloma virus di tipo 16 ha portato a una mutazione delle cellule, il trattamento dovrebbe iniziare il più presto possibile.

Prevenzione dei papillomi

Le misure preventive contro l'HPV possono essere suddivisi in due grandi blocchi - la prevenzione di infezione da virus e la prevenzione della formazione di papillomi in portatori di infezione. Considerando che il papillomavirus del 16 ° tipo nel numero di malattie sessualmente trasmissibili, tali misure aiuteranno l'infezione:

  • Sesso protetto
  • Partner permanente
  • L'inizio della vita sessuale dopo 16 anni (i medici chiamano le relazioni sessuali precoci uno dei principali fattori di rischio).

Inoltre, l'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che le ragazze vaccino contro i virus del 6 °, 11 °, 16 ° e 18 ° tipo. Oggi sono disponibili due vaccini: Gardasil e Cervarix. Le vaccinazioni sono raccomandate per le donne che hanno i tipi elencati di HPV. Tuttavia, va ricordato che la vaccinazione non sostituisce i controlli per il cancro del collo dell'utero. Gli esami pertinenti presso l'urologo dovrebbero essere tenuti e partner sessuale.

Completamente sbarazzarsi del virus è impossibile. Ma questo non significa che la presenza dell'infezione porterà necessariamente al cancro. Il vettore HPV deve seguire le regole di prevenzione, che lo proteggeranno dallo sviluppo di complicazioni:

  • Rafforzare l'immunità. Una corretta alimentazione, il rifiuto delle cattive abitudini e un regime quotidiano razionale contribuiranno in molti modi ad evitare l'attivazione del virus.
  • Annualmente sottoposti a esami preventivi presso il ginecologo, urologo, se necessario presso l'oncologo.
  • Monitorare la salute del sistema riproduttivo - per prevenire l'infiammazione, le malattie croniche. Se stiamo parlando di malattie sessualmente trasmissibili, un trattamento a pieno titolo deve necessariamente essere sottoposto a un partner.

HPV 16 - Diagnosi e terapia

HPV 16 è il tipo più comune di papillomavirus umano, diagnosticato nel 60% delle persone con HPV. È oncogenico: il virus è incorporato nelle regioni di DNA delle cellule e interrompe l'immunità naturale antitumorale, motivo per cui le neoplasie compaiono sulla pelle e sulle mucose.

Uno studio su HPV con genotipizzazione - diagnostica dei tipi di infezione che si hanno, può essere preso presso il Women's Medical Center sul rullo di terra. Prezzo di servizio - 1 000 rubli. Quando viene rilevato HPV 16, conduciamo un'analisi quantitativa utilizzando il metodo Digene, che ci consente di prevedere il rischio di sviluppare il cancro. Scadenza: 5 giorni lavorativi

Il costo dei test per il papillomavirus di tipo 16

  • 1 000 R 1 300 Р A striscio sul tipo di HPV ad alto rischio oncogenico, con genotipizzazione
  • 600 R Emulsione per alto rischio oncogenico tipo HPV (qualità)
  • 300 sm recinzione
  • Vaccino 8 500 R "Gardasil" (di HPV)

Calcolo del costo del trattamento Tutti i prezzi

È possibile curare il papillomavirus di tipo 16

L'immunità di una persona sana distrugge in modo indipendente i papillomavirus 6-12 mesi dopo l'infezione. Pertanto, l'analisi su HPV 16 viene eseguita tre volte. Se i risultati dei test ripetuti sono positivi, prescrivere il trattamento: farmaci immunostimolanti, antivirali e vitamine.

Le neoplasie benigne, in presenza di HPV 16, sono soggette a rimozione obbligatoria a causa dell'alto rischio di malignità. Così, nel 2008, gli scienziati tedeschi hanno dimostrato la connessione tra cancro cervicale e papillomavirus. E nel 41-54% dei casi è esattamente 16, un genotipo altamente oncogeno.

Gli specialisti

Come rilevare HPV 16

Il papillomavirus umano "occupa" la pelle e le mucose, non è nel sangue. Pertanto, per l'analisi nella MSC, i tamponi dall'uretra e dalla cervice vengono prelevati dalle donne. 2 ore prima dell'esame, è impossibile urinare, per un giorno, introdurre unguenti vaginali, supposte.

Lo studio condotto con il metodo della reazione a catena della polimerasi nel laboratorio espresso. Nel caso di un'analisi qualitativa positiva e del rilevamento dell'HPV 16 mediante genotipizzazione, viene eseguito lo screening quantitativo di Digene:

  • Se il DNA dei papillomavirus viene determinato in una quantità di 0-3 Lg, il risultato è considerato debolmente positivo e non rappresenta un significato clinico.
  • Un aumento del marker a 3-5 Lg indica il grado medio di rischio di sviluppare il cancro.
  • Più di 5 Lg indica un alto rischio di cancro. Le donne con tale analisi dovrebbero sottoporsi a una colposcopia e visitare un ginecologo almeno 2 volte l'anno.

Trattamento per HPV 16

Il primo passo nel trattamento dell'HPV 16 è la rimozione chirurgica di papillomi, displasie e tumori con cellule infettate da virus. Per la procedura che utilizza diversi metodi, la più delicata ed efficace della quale è la chirurgia delle onde radio.

Il dispositivo per la radiochirurgia è un radioblog Surgitron, ci sono solo alcune cliniche a Mosca, incluso il nostro centro. L'escissione di neoplasie benigne viene eseguita utilizzando onde radio ad alta frequenza.

Il trauma della radioterapia per la pelle e le mucose è 5 volte più basso rispetto alla rimozione dei papillomi mediante ugelli laser ed elettrochirurgici. Surgitron non lascia cicatrici sulla cervice, che è importante per le donne che non hanno dato alla luce, e non c'è gonfiore e sanguinamento dopo l'uso.

Per ridurre il carico oncogenico di HPV 16, vengono utilizzati preparati di interferone - una sostanza prodotta dalle cellule del corpo in risposta all'invasione del virus.

Prognosi dopo trattamento per papillomavirus tipo 16

Il trattamento complesso dei genotipi del papillomavirus umano 16 consente di ridurre al minimo il rischio di sviluppare il cancro. Per le donne con displasia e un test positivo per HPV 16, la rimozione dei focolai patologici è obbligatoria, a causa della connessione diretta del papillomavirus con lo sviluppo del cancro cervicale.

La rimozione di papillomi e altre neoplasie, con la loro successiva istologia - uno studio sulle cellule tumorali, viene effettuata nel Centro medico femminile sulla Val di Terra. Anche nel MSC eseguire la vaccinazione preventiva contro HPV 16 (Gardasil).

Disponiamo di un laboratorio espresso per test qualitativi e quantitativi per l'HPV e di apparecchiature per la terapia a onde radio.

Non permettere lo sviluppo del cancro - chiamaci e passa attraverso uno studio sui papillomavirus nel MLC!

Papillomavirus umano di tipo 16 nelle donne

HPV ha più di 200 tipi di genotipi, ognuno dei quali ha le sue caratteristiche e le possibili conseguenze per il corpo. Il papillomavirus umano di tipo 16 è altamente oncogeno (causa il cancro) e, in assenza di trattamento tempestivo e adeguato, può portare allo sviluppo di tumori maligni, in particolare del cancro del collo dell'utero nelle donne. Di regola, l'identificazione di un tipo specifico di papillomavirus viene effettuata durante la reazione a catena della polimerasi e la presenza di alcuni peptidi nella struttura del DNA del papillomavirus indica che il virus è oncogeno.

Caratteristiche del tipo papillomavirus 16

L'infezione con alcuni tipi di HPV è asintomatica, altri portano alla comparsa di lesioni cutanee benigne - papillomi e verruche, ci sono anche una serie di tipi di virus oncogeni.

In alcuni casi, il virus può trovarsi nel corpo del corriere in uno stato dormiente per 10-15 anni dal momento dell'infezione.

Tuttavia, con un'immunità debole e un'elevata oncogenicità del ceppo virale, la probabilità di sviluppare tumori è elevata, in particolare, il cancro cervicale quando una donna è infettata da HPV di tipo 16. Ciò è dimostrato dai dati statistici, che indicano che tra le donne russe di età compresa tra i 15 ei 45 anni, il cancro cervicale è più comune di altre forme di neoplasie maligne. La frequenza della sua comparsa supera anche la frequenza del cancro al seno.

Papillomavirus 16 ha le seguenti caratteristiche distintive:

  • tumorigenicity;
  • solo trasmissione sessuale;
  • più alto grado di pericolo per le donne che per gli uomini;
  • uno dei tipi più comuni di virus, insieme al tipo HPV 18.

Il DNA dell'HPV-16 non è l'unico ceppo capace di provocare neoplasie maligne, ma insieme con i genotipi 18 e 45, rappresenta l'80% dei casi di cancro cervicale. Questa malattia si verifica più frequentemente di altre, ma possono verificarsi altre patologie tumorali, a seconda di dove si trova il papilloma di tipo 16. Queste malattie includono:

  • cancro vulvare;
  • cancro alla laringe;
  • cancro del retto;
  • alcuni tipi di tumori del cervello e del collo;
  • cancro ai polmoni.

Oltre alle alte varietà oncogeniche di papillomavirus umano, esistono ceppi oncogeni bassi, ad esempio, HPV 6 e 11 tipi. L'infezione da tali papillomavirus porta allo sviluppo di tumori cutanei benigni - verruche genitali.

L'infezione da virus non conduce sempre a un processo canceroso. Quando il sistema immunitario è in buone condizioni, i sintomi della malattia - papillomi - non compaiono mai e, di conseguenza, non si rigenerano in un tumore maligno.

Molto dipende dalle condizioni del paziente, dalle sue predisposizioni e dal suo livello di salute. I sintomi dell'HPV si manifestano in persone con bassa immunità, che potrebbero indebolirsi a causa della frequente trasmissione di malattie, esacerbazione di patologie croniche e persino abitudini malsane.

Il tipo 16 del virus del papilloma viene trasmesso principalmente attraverso il contatto sessuale non protetto. Il principale gruppo di rischio è costituito da coloro che hanno avuto diversi partner sessuali. Si tratta principalmente di adolescenti e giovani donne sessualmente attive. Oltre alla via sessuale di trasmissione dei papillomavirus, c'è anche un contatto domestico, ma questo accade molto raramente, perché, essendo al di fuori del corpo, le cellule infettive muoiono rapidamente. Inoltre, esiste il rischio di trasmissione del virus da madre a figlio durante il parto.

La frequenza della diagnosi di HPV tipo 16 negli uomini è la stessa delle donne, ma questo ceppo è meno pericoloso per la salute degli uomini.

Metodi diagnostici

Se ci sono sintomi di disturbo nella zona genitale, gli uomini dovrebbero consultare un urologo e le donne dovrebbero consultare un ginecologo. Un certo numero di test di laboratorio sono utilizzati per determinare se un tipo di HPV 16 umano o altro tipo di malattia è presente nel corpo umano. Tra questi ci sono il test HPV e il test PAP, che sono prescritti dopo che il medico curante ha esaminato e fatto una diagnosi preliminare.

Il test HPV viene eseguito mediante una reazione a catena della polimerasi (PCR) in condizioni in tempo reale. Questa analisi consente di determinare il tipo di virus e il suo contenuto quantitativo - dipende dalla probabilità di sviluppare il cancro e dalla necessità di ulteriori ricerche.

Il metodo PCR è uno dei più accurati in medicina, quindi il test HPV identifica chiaramente l'assenza o la presenza di un particolare ceppo di papillomavirus umano.

Per la diagnosi più accurata dovrebbe essere effettuato un test HPV unitamente alla ricerca citologica su PAP (test Pap-smear o PAP). Questa analisi consente di determinare la presenza di cellule atipiche durante lo studio utilizzando un microscopio.

Per quanto riguarda la periodicità dei test per il papillomavirus, i medici russi raccomandano che le donne eseguano un test HPV ogni 5 anni, a partire dai 25 anni. È da questa età che aumenta il rischio di sviluppare malattie precancerose.

Trattamento virale

Durante la diagnosi di HPV di tipo 16 nelle donne, il trattamento deve iniziare immediatamente. Molte persone non sanno se l'HPV viene curata e se è possibile eliminarla per sempre. Nessun farmaco può rimuovere le cellule infettive dal corpo, puoi solo eliminare i sintomi esterni della malattia, cioè i papillomi.

In alcune cliniche, i medici dicono il contrario e offrono procedure o farmaci che dovrebbero liberare il corpo femminile o maschile delle cellule virali. Pertanto, è possibile verificare l'affidabilità della clinica e la decenza del medico. Se si chiede a uno specialista qualificato se HPV 16 o qualsiasi altro tipo può essere curato, risponderà no. Se il medico propone di testare nuovi sviluppi (che di solito sono costosi), non dovresti essere d'accordo. Nella migliore delle ipotesi, ciò potrebbe non portare a risultati e, nel peggiore dei casi, causare complicazioni.

Poiché è impossibile curare l'HPV, appare una domanda naturale sul perché una terapia dovrebbe essere data e su come convivere con l'infezione dentro di te.

Un trattamento adeguato migliora la qualità della vita del paziente e aiuta il suo sistema immunitario a sopprimere il virus. La terapia deve essere iniziata quando l'infezione si è manifestata per la prima volta e sono comparsi alcuni sintomi - ci sono condilomi, cellule di virus alterate sono state trovate nella citologia cervicale e il test HPV è positivo. Il trattamento del virus è necessario in caso di gravidanza programmata, in caso di immunodeficienza, in corso di radioterapia o in caso di co-infezione: micoplasmosi, herpes, clamidia.

Di norma, per il trattamento di vari tipi di HPV, viene utilizzata la terapia combinata, che include la rimozione dell'epitelio modificato da virus e il decorso dei farmaci immunomodulatori. Questa combinazione può sopprimere l'attività del papillomavirus e ridurre il rischio di recidiva in futuro.

Poiché è necessario trattare non solo il virus stesso, ma anche le sue manifestazioni, è necessario delineare in anticipo il regime di trattamento. Per quanto riguarda i metodi di rimozione delle verruche, l'elettrocoagulazione (esposizione corrente), la criodeestrazione (trattamento con azoto liquido), la rimozione laser (utilizzando un laser al neodimio o CO2) vengono spesso eseguite per questi scopi. Anche il trattamento della pelle spesso usato con soluzioni di preparati chimici (Solkoderm, Condilin, ecc.).

Nozioni di base sulla prevenzione

Il trattamento per HPV 16 si basa sull'eliminazione delle escrescenze della pelle e sul ripristino dell'immunità. Ma dal momento che dovrai vivere con le cellule virali nel corpo, dovrai applicare misure preventive per prevenire la riformazione dei papillomi.

Poiché le cause di alcuni tipi di cancro sono di natura virale e sono dovute all'infezione delle persone con determinati ceppi di HPV, prevenire la diffusione dell'HPV gioca un ruolo importante nella prevenzione del cancro. Le principali misure per prevenire l'infezione con HPV tipo 16 sono:

  • avere un partner sessuale permanente;
  • vaccinazione (ragazze prima dell'inizio dell'attività sessuale - a 9 anni e ancora - a 20 e 45 anni, ragazzi prima dell'inizio dell'attività sessuale - a 11-12 anni).

La vaccinazione contro il papillomavirus umano di vario tipo riduce della metà il rischio di cancro alla cervice e previene la comparsa di verruche genitali. La validità del vaccino è illimitata, ma gli esperti medici parlano di un periodo di cinque anni di immunità persistente al tipo di virus oncogenico di papilloma umano 16 e di altri tipi di HPV.

Attualmente, la vaccinazione HPV obbligatoria è praticata negli Stati Uniti e in Australia. Inoltre, in Australia, la vaccinazione gratuita contro l'HPV di vario tipo è stata effettuata dal 2007, e negli Stati Uniti - dal 2006. L'American Academy of Pediatrics raccomanda che non solo le ragazze debbano essere vaccinate contro l'HPV prima dell'attività sessuale, ma anche ragazzi di 11-12 anni. Per quanto riguarda la Federazione Russa, il vaccino HPV non è ancora incluso nel Programma Nazionale di vaccinazione, tuttavia, la vaccinazione può essere effettuata presso qualsiasi centro medico autorizzato nelle principali città.

Quanto è pericoloso il papillomavirus umano di tipo 16

Separati tipi di papillomavirus causano tumori benigni clinicamente quasi identici nella pelle e nelle mucose. Ad esempio, l'area genitale colpisce più di 30 diversi HPV. Tra questi - HPV-16 o papillomavirus umano di tipo 16, riconosciuto dall'Organizzazione mondiale della sanità nel 1995 cancerogeno. Altri gruppi hanno parassitizzato nei tessuti epiteliali che coprono il corpo, rivestendo un certo numero di organi del corpo umano.

Il grado di rischio di cancro di diversi genotipi di HPV

La famiglia dei Papillomaviridae consiste in piccoli virus a DNA con un diametro di 55 nm. Più di 65 anni fa, per la prima volta, i ricercatori sono stati in grado di esaminarli con un microscopio elettronico. Dopo 14 anni - per decifrare il genoma, composto da 8000 nucleotidi.

È consuetudine assegnare i genotipi HPV in base al grado di rischio di cancro nei seguenti gruppi principali:

  • con alto e medio rischio di degenerazione maligna (inclusi HPV-16, 18, 36, papillomavirus umano tipo 51 e altri);
  • con basso rischio di attività oncogenica;
  • non oncogenico, - causa la comparsa di neoplasie benigne piatte.

In determinate condizioni, il papillomavirus viene attivato e inizia a moltiplicarsi nell'epidermide della pelle, l'epitelio delle mucose. Ci sono verruche, papillomi, il più delle volte causando disagio cosmetico. Le verruche genitali sui genitali spesso causano sanguinamento e disagio (prurito, dolore, bruciore). La presenza di papillomi riduce la qualità della vita di una persona, influisce negativamente sui suoi contatti sessuali.

3 miti sul papillomavirus umano (video)

Il rischio di contrarre il cancro aumenta solo con alcune particelle di HPV.

I genotipi HPV ad alto rischio di malignità causano numerose malattie oncologiche. Pertanto, i sintomi del papillomavirus umano negli uomini 33 tipi sono rappresentati da eruzioni sgradevoli e pericolose sui genitali, noti come "papulosi bovinoide". La malattia appartiene a condizioni precancerose, che impone la necessità di una diagnosi e un trattamento approfonditi.

Le donne affette da displasia cervicale sono portatrici di HPV-18 e / o 16. Tali genotipi infettano lo strato basale dell'epitelio e le cellule infettate sono in grado di produrre nuovo DNA estraneo. La presenza di papillomavirus umano tipo 39 e di altri appartenenti al gruppo con un alto rischio oncologico non significa che il suo portatore svilupperà sicuramente il cancro. Esiste un più alto grado di probabilità di mutazioni nelle cellule infette, che può portare alla loro degenerazione maligna.

I gruppi pericolosi di cancro dell'HPV contribuiscono all'insorgenza di condizioni precancerose (displasie) e allo sviluppo del cancro. Tali qualità hanno, ad esempio, il papillomavirus umano di tipo 45. I cambiamenti avversi - displasie e tumori maligni - sono rilevati da speciali studi istologici e citologici.

Metodi di trasmissione e segni di infezione da papillomavirus

L'HPV non oncogenico e le particelle di virus del cancro a basso rischio vengono trasmesse anche quando si stringono la mano e sono quindi considerate altamente infettive. Durante i rapporti sessuali, esiste una probabilità di infezione da papillomavirus umano tipo 52, che è caratterizzata da un alto grado di malignità (2,5% dei casi di carcinoma uterino cervicale). La maggior parte dei pazienti con papillomatosi della regione anogenitale sono giovani di età compresa tra 18 e 30 anni.

Spesso, l'HPV nel corpo per lungo tempo è in una forma latente o latente (fase inattiva). Durante questo periodo, i test citologici e molecolari aiuteranno a determinare la presenza di papillomavirus umano 59 o HPV dall'altro gruppo nelle cellule epiteliali. Con una diminuzione dell'immunità e di altre condizioni, si sviluppa la malattia, che porta alla crescita dei tumori.

Il papillomavirus umano di tipo 56 appartiene al gruppo con un alto grado di malignità, con la sua presenza associata a casi di cancro cervicale. Il solito percorso di infezione con genotipi HPV simili è il contatto sessuale. Quando compaiono i principali segni di infezione - verruche, papillomi, condilomi - vengono rilevati durante l'auto-esame, così come durante una visita dal ginecologo, urologo, medico ORL.

Verruche. Il più delle volte causato da infezione da HPV di alto e medio grado di malignità. Sono costituiti da villi, perle colorate o rosa.
Per localizzazione, tali formazioni sono chiamate "condilomi genitali", sebbene siano descritti casi di localizzazione nella laringe, sulle tonsille, nella cavità orale.


Papillomi semplici o volgari. Si verificano in diverse aree della pelle. I papillomi hanno spesso una consistenza più densa rispetto ai condilomi.


Verruche plantari Devono la loro origine all'HPV-1, 2, 4. Sono formati sulle piante dei piedi, si sviluppano in profondità nel derma, il che causa notevole disagio quando si cammina.

Funzionalità diagnostiche e linee guida per il trattamento dell'HPV

La diagnosi precoce e un trattamento adeguato sono il modo giusto per prevenire gli effetti negativi dell'attività del papillomavirus nel corpo. L'infezione penetra nell'epitelio della pelle, dei vasi sanguigni, delle fibre muscolari.

Le analisi possono aiutare a determinare i cambiamenti delle cellule precancerose o cancerose, il gruppo e il tipo di HPV:

  1. Reazione a catena della polimerasi o PCR.
  2. Pap test o PAP test.
  3. Modalità Digene o "cattura ibrida".

Il metodo Digene è usato per chiarire i risultati dell'esame citologico. Questa tecnologia molecolare rende possibile identificare specifiche regioni del DNA del papillomavirus e attribuirlo al gruppo di bassa o alta malignità.

I carcinomi genitali associati all'infezione con il papillomavirus vengono rimossi chirurgicamente e vengono prescritti chemioterapia e radioterapia. Il corso di trattamento combina la somministrazione di immunomodulatori, la somministrazione endovenosa dell'agente antivirale Panavir, la somministrazione di supplementi di vitamine e minerali. Per la prevenzione dell'infezione con HPV-16, 18 ragazze vaccinate fino a 26 anni di età. Gli adolescenti possono essere vaccinati da 9-13 anni.

HPV 16 tipo nelle donne

Il tipo di HPV 16 è considerato uno dei più pericolosi. Ciò è dovuto al fatto che questo ceppo di HPV - oncogenico, è lui che causa il cancro. La chiave per il successo del trattamento nel rilevamento del tipo 16 HPV - diagnosi tempestiva della malattia. In questo articolo imparerai come riconoscere l'HPV di tipo 16 in una fase iniziale e come puoi curare questa malattia.

panoramica

Il papillomavirus umano (HPV) è l'infezione virale più comune del tratto genitale. La maggior parte delle donne e degli uomini sessualmente attivi si infettano a un certo punto della loro vita, e alcune possono essere reinfezionate.

Il periodo di picco per l'acquisizione di un'infezione sia per le donne che per gli uomini inizia immediatamente dopo essere diventati sessualmente attivi. L'HPV è trasmessa sessualmente, ma il sesso penetrante non è necessario per la trasmissione del virus. Il contatto genitale corporeo è una via di trasmissione ben consolidata.

Molti tipi di HPV non causano problemi. Le infezioni da HPV di solito vanno via da sole, senza alcun intervento, entro pochi mesi dalla loro acquisizione, e circa il 90% va via entro 2 anni. Una piccola percentuale di infezioni con determinati tipi di HPV può persistere e trasformarsi in cancro.

Oggi, il cancro cervicale è la malattia più comune associata all'HPV. Quasi tutti i casi di cancro cervicale possono essere causati da infezioni da HPV.

Nonostante la limitata evidenza di tumori anogenitali diversi dal cancro cervicale, un numero crescente di prove suggerisce che l'HPV sia associato a cancro dell'ano, della vulva, della vagina e del pene. Sebbene questi tipi di cancro siano meno comuni del cancro del collo dell'utero, la loro associazione con l'HPV li rende potenzialmente prevenibili attraverso l'uso delle stesse strategie di prevenzione primaria del cancro del collo dell'utero.

I tipi di HPV che non causano il cancro (in particolare i tipi 6 e 11) possono causare verruche genitali e papillomatosi respiratoria (una malattia in cui i tumori crescono nelle vie aeree che portano dal naso e dalla bocca ai polmoni). E sebbene queste condizioni portino raramente alla morte, possono spesso portare a malattie. Le verruche genitali sono diffuse ed estremamente infettive.

Malattie causate da vari tipi di HPV

Come si verifica l'infezione da HPV?

I papillomavirus si trovano nelle donne dopo l'inizio dell'attività sessuale, la rilevazione dell'HPV nelle vergini è casistica. Secondo alcuni dati, tra le giovani donne di età compresa tra i 18 ei 22 anni, il tasso di infezione raggiunge l'80%. Alcuni di loro non lo sapranno mai: una forte immunità libererà il corpo da "ospiti indesiderati", mentre altri dovranno combattere per la loro salute, maternità e persino vita.

Pertanto, non è sorprendente che durante l'esame di una coppia sposata, i papillomavirus vengano trovati solo in un coniuge.

Come viene rilevato HPV 16

Più di mezzo milione di donne ogni anno sviluppano un cancro cervicale a causa dell'infezione da HPV. Nella fase iniziale, non vi sono sintomi di infezione da HPV, compaiono successivamente, a volte molti anni dopo il momento dell'infezione. I sintomi clinici luminosi, di regola, non succedono. La presenza di HPV è confermata dall'esame citologico e dai risultati positivi dei test HPV, nonché dal rilevamento di papillomavirus in campioni bioptici di tessuto cervicale. Ecco perché è così importante che ogni donna abbia uno screening cervicale ogni anno per determinare le condizioni della cervice e la possibile infezione da HPV.

HPV: c'è qualche salvezza

Rilevazione di tipi di HPV 16, 18 oncogeni non è una frase. La medicina moderna conosce le vie che restituiscono alle donne la salute e la gioia della maternità. Nel centro di trattamento viene eseguita una diagnosi accurata dell'HPV, eliminando i risultati falsi positivi.

Ad esempio, trattamento radiochirurgico. L'escissione del ciclo radiochirurgico più comunemente utilizzata, che è contemporaneamente una procedura diagnostica e terapeutica, consente al medico di essere sicuro del risultato ottenuto e di garantire a una donna un completo recupero.

Come rilevare HPV 16

Il papillomavirus umano "occupa" la pelle e le mucose, non è nel sangue. Pertanto, per l'analisi nella MSC, i tamponi dall'uretra e dalla cervice vengono prelevati dalle donne. 2 ore prima dell'esame, è impossibile urinare, per un giorno, introdurre unguenti vaginali, supposte.

Lo studio condotto con il metodo della reazione a catena della polimerasi nel laboratorio espresso. Nel caso di un'analisi qualitativa positiva e del rilevamento dell'HPV 16 mediante genotipizzazione, viene eseguito lo screening quantitativo di Digene:

  • Se il DNA dei papillomavirus viene determinato in una quantità di 0-3 Lg, il risultato è considerato debolmente positivo e non rappresenta un significato clinico.
  • Un aumento del marker a 3-5 Lg indica il grado medio di rischio di sviluppare il cancro.
  • Più di 5 Lg indica un alto rischio di cancro. Le donne con tale analisi dovrebbero sottoporsi a una colposcopia e visitare un ginecologo almeno 2 volte l'anno.

Segni e sintomi di tipo HPV 16

La maggior parte delle infezioni da HPV non causa sintomi o malattie e va via da sola. Tuttavia, l'infezione persistente con alcuni tipi di HPV (più spesso tipi 16 e 18) può portare allo sviluppo di condizioni patologiche precancerose. Senza trattamento, queste condizioni possono trasformarsi in cancro cervicale, ma questo processo richiede solitamente molti anni.

I sintomi del cancro cervicale di solito compaiono solo in uno stadio avanzato di cancro e possono includere quanto segue:

  • irregolare, intermestruale (tra le mestruazioni) o sanguinamento vaginale anormale dopo un rapporto sessuale;
  • dolore alla schiena, alle gambe o alla pelvi;
  • affaticamento, perdita di peso, perdita di appetito;
  • disagio vaginale o scarico con un odore sgradevole; e
  • un piede gonfio.

Nelle fasi avanzate possono verificarsi sintomi più gravi.

In che modo l'infezione da HPV porta al cancro cervicale

Sebbene la maggior parte delle infezioni da HPV e le condizioni patologiche precancerose passino da sole, per tutte le donne esiste il rischio che l'infezione da HPV possa diventare cronica e le condizioni patologiche precancerose si trasformino in cancro cervicale invasivo.

Nelle donne con un normale sistema immunitario, il cancro cervicale si sviluppa in 15-20 anni. Nelle donne con un sistema immunitario indebolito, ad esempio, con l'infezione da HIV senza trattamento, potrebbero essere necessari solo 5-10 anni per svilupparsi.

È possibile curare il papillomavirus di tipo 16

L'immunità di una persona sana distrugge in modo indipendente i papillomavirus 6-12 mesi dopo l'infezione. Pertanto, l'analisi su HPV 16 viene eseguita tre volte. Se i risultati dei test ripetuti sono positivi, prescrivere il trattamento: farmaci immunostimolanti, antivirali e vitamine.

Le neoplasie benigne, in presenza di HPV 16, sono soggette a rimozione obbligatoria a causa dell'alto rischio di malignità. Così, nel 2008, gli scienziati tedeschi hanno dimostrato la connessione tra cancro cervicale e papillomavirus. E nel 41-54% dei casi è esattamente 16, un genotipo altamente oncogeno.

Trattamento per HPV 16

Il primo passo nel trattamento dell'HPV 16 è la rimozione chirurgica di papillomi, displasie e tumori con cellule infettate da virus. Per la procedura che utilizza diversi metodi, la più delicata ed efficace della quale è la chirurgia delle onde radio.

Il dispositivo per radiochirurgia - radioblog Surgitron. L'escissione di neoplasie benigne viene eseguita utilizzando onde radio ad alta frequenza.

Il trauma della radioterapia per la pelle e le mucose è 5 volte più basso rispetto alla rimozione dei papillomi mediante ugelli laser ed elettrochirurgici. Surgitron non lascia cicatrici sulla cervice, che è importante per le donne che non hanno dato alla luce, e non c'è gonfiore e sanguinamento dopo l'uso.

Per ridurre il carico oncogenico di HPV 16, vengono utilizzati preparati di interferone - una sostanza prodotta dalle cellule del corpo in risposta all'invasione del virus.

Prognosi dopo trattamento per papillomavirus tipo 16

Il trattamento complesso dei genotipi del papillomavirus umano 16 consente di ridurre al minimo il rischio di sviluppare il cancro. Per le donne con displasia e un test positivo per HPV 16, la rimozione dei focolai patologici è obbligatoria, a causa della connessione diretta del papillomavirus con lo sviluppo del cancro cervicale.

Test per tipo HPV 16

Metodi di ricerca utilizzati dal ginecologo per identificare le infezioni urogenitali, incluso l'HPV:

esame ginecologico bimanuale - segni di infiammazione dell'utero e appendici

Già all'esame, il ginecologo rivela la presenza di un sintomo di HPV - un condiloma sulla membrana mucosa degli organi genitali. Tuttavia, per il trattamento completo dell'HPV saranno necessari altri test:

Le indicazioni per la prescrizione dei test HPV sono:

la presenza del partner sessuale di una donna con infezioni urogenitali

Analisi per sospette infezioni urogenitali, incluso HPV:

La diagnosi dell'HPV si basa sul rilevamento dell'HPV negli strisci dall'area interessata della membrana mucosa degli organi genitali (analisi PCR) e anticorpi del virus nel sangue dei pazienti.

Le più utili sono le analisi delle perdite vaginali - diagnosi PCR dell'HPV. La scoperta della flora opportunistica associata al papillomavirus aiuta a seminare perdite vaginali a disbatteriosi, determinando nel contempo la sensibilità della flora agli antibiotici. La ricerca su clamidia, micoplasma, HIV, epatite e altre infezioni trasmesse sessualmente, che sono spesso rilevate nell'infezione da papillomavirus umano, è anche raccomandata per una valutazione generale della malattia.

La PCR è un metodo testato nel tempo per la diagnosi molecolare delle IST, compresa l'HPV. La PCR può rilevare la presenza dell'agente patogeno HPV, anche se nel campione sono presenti solo poche molecole di DNA. L'accuratezza dell'analisi PCR con prestazioni adeguate raggiunge il 100%. Il metodo di diagnostica PCR delle STD consente di rilevare anche singole cellule di batteri o virus. La diagnostica PCR rileva la presenza del patogeno HPV nei casi in cui ciò non può essere fatto con l'aiuto di altri test. Particolarmente efficace è l'analisi della PCR per la diagnosi di forme nascoste esistenti di microrganismi, tra cui il papillomavirus, che spesso incontriamo con MST asintomatiche e croniche.

Con l'aiuto dell'analisi PCR, viene determinato il patogeno HPV e non la reazione dell'organismo alla sua introduzione. Pertanto, l'infezione da papillomavirus umano può essere diagnosticata anche nel periodo di incubazione e con il suo decorso latente, quando non vi sono sintomi clinici o di laboratorio dell'HPV.

Ma anche la diagnostica PCR dell'HPV non è un'analisi ideale. Questo è un metodo di ricerca ad altissima tecnologia che richiede il rispetto delle più severe regole per le attrezzature di laboratorio. Un campione di materiale per qualsiasi analisi dovrebbe essere preso da un medico qualificato, seguendo rigorosamente le istruzioni fornite dal laboratorio. Per valutare i risultati dell'analisi PCR dovrebbe essere un medico che tratta un particolare paziente.

Non sempre un risultato positivo della PCR indica la presenza di una malattia. I risultati falsi positivi sono possibili se:

I risultati falsi negativi dell'analisi sono possibili anche in presenza di sintomi evidenti di un'infezione urogenitale. Possibili ragioni per questo risultato dell'analisi:

L'analisi PCR è uno strumento diagnostico potente ed efficace che consente di trovare in modo rapido e preciso gli agenti causali di molte STD. Il più delle volte è usato per la diagnosi di infezioni trasmesse sessualmente. In ogni caso, non puoi limitarti a una sola analisi.

Oltre a determinare lo stesso patogeno HPV mediante la diagnostica PCR, è necessario valutare la risposta immunitaria dell'organismo, che è determinata mediante metodi sierologici, ad esempio ELISA.

Screening del cancro cervicale

Lo screening del cancro cervicale sta testando il precancer e il cancro tra le donne che non hanno sintomi e si sentono completamente sani. Se lo screening rivela condizioni patologiche precancerose, esse possono essere facilmente trattate e, quindi, prevenute lo sviluppo del cancro. Lo screening può anche rilevare il cancro in una fase iniziale con un'alta probabilità di cura.

Dato che le condizioni precancerose si sviluppano nel corso degli anni, si raccomanda a tutte le donne di età compresa tra i 30 e i 49 anni di sottoporsi a screening almeno una volta nella vita e preferibilmente più spesso. Lo screening è efficace nel ridurre la mortalità per cancro del collo dell'utero solo in presenza di un numero significativo di donne.

Attualmente sono disponibili 3 diversi tipi di screening:

  • test Pap-test di routine (Pap) e citologia fluida (LBC);
  • ispezione visiva con acido acetico;
  • test per tipi di HPV ad alto rischio.

Quanto spesso hai bisogno di essere testato per HPV?

Per non perdere una pericolosa infezione da HPV, è consigliabile che tutte le donne vengano testate regolarmente per l'HPV e per l'esame citologico.

Se i test HPV ad alto rischio sono negativi, il test successivo dovrebbe essere fatto in 3-5 anni.

Se i test HPV ad alto rischio sono positivi e lo striscio citologico è normale, il riesame viene eseguito dopo 9-12 mesi.

Se i test HPV ad alto rischio sono positivi e lo striscio citologico non è normale, è necessaria un'ulteriore diagnosi (colposcopia, biopsia cervicale). A seconda dei risultati di questi esami, il medico formula le raccomandazioni appropriate.

Se i test per l'HPV ad alto rischio sono negativi, lo striscio per citologia è normale, quindi il prossimo esame dovrebbe essere fatto in 5 anni.

Se i test HPV ad alto rischio sono positivi, è necessaria la colposcopia e, se necessario, la biopsia cervicale. A seconda dei risultati di questi esami, il medico formula le raccomandazioni appropriate.

Se gli ultimi 2 test per l'HPV ad alto rischio e gli ultimi 2 campioni per citologia erano normali, allora gli esami non possono più essere eseguiti, poiché il rischio di sviluppare un cancro cervicale in futuro è estremamente ridotto.

Vaccinazione HPV

Attualmente ci sono due vaccini che proteggono contro l'HPV 16 e 18, che sono noti per causare almeno il 70% dei tumori cervicali. Questi vaccini possono anche fornire una protezione incrociata contro altri tipi meno comuni di HPV che causano il cancro cervicale. Uno di questi vaccini protegge anche contro i tipi di HPV 6 e 11 che causano le verruche anogenitali.

I risultati degli studi clinici suggeriscono che entrambi i vaccini sono sicuri e molto efficaci nel prevenire l'infezione da HPV 16 e 18.

Entrambi i vaccini sono più efficaci se viene somministrata la vaccinazione prima dell'esposizione all'HPV. Pertanto, è preferibile effettuare la vaccinazione prima del primo contatto sessuale.

I vaccini non curano l'infezione da HPV o una malattia associata all'HPV, come il cancro.

In alcuni paesi è stata introdotta la vaccinazione dei ragazzi, tenendo conto del fatto che la vaccinazione aiuta a prevenire il cancro genitale sia negli uomini che nelle donne, e uno dei vaccini disponibili impedisce anche lo sviluppo di verruche genitali negli uomini e nelle donne.

La vaccinazione contro l'HPV non sostituisce lo screening per il cancro cervicale. Nei paesi in cui è stato introdotto il vaccino HPV, potrebbe anche essere necessario lo sviluppo di programmi di screening.

Un approccio integrato alla prevenzione e al controllo del cancro cervicale

L'OMS raccomanda un approccio integrato alla prevenzione e al controllo del cancro cervicale. La serie raccomandata di misure include attività multidisciplinari per tutto il ciclo di vita, che coprono componenti come l'educazione della comunità, la mobilitazione sociale, la vaccinazione, lo screening, il trattamento e le cure palliative.

La prevenzione primaria inizia con la vaccinazione HPV per le ragazze di età compresa tra 9 e 13 anni prima che inizino a fare sesso.

Altre misure preventive raccomandate per ragazzi e ragazze, rispettivamente, sono le seguenti:

  • educazione riguardo alle pratiche sessuali sicure, compresa l'insorgenza ritardata dell'attività sessuale;
  • promozione e fornitura di preservativi per coloro che sono già sessualmente attivi;
  • avvertenze riguardanti l'uso del tabacco, che spesso inizia nell'adolescenza ed è uno dei fattori di rischio importanti per il cancro cervicale e altri tumori; e
  • circoncisione maschile.

Se è necessario un trattamento per rimuovere le cellule o le condizioni anormali, si raccomanda la crioterapia (distruzione del tessuto anormale della cervice congelandolo).

Se c'è evidenza di cancro cervicale, le opzioni di trattamento per il cancro invasivo includono chirurgia, radioterapia e chemioterapia.